fbpx

Arsenico fuori norma, il sindaco riferisca in consiglio

Arsenico fuori norma, il sindaco riferisca in consiglio

Ottobre 18, 2018 arsenico 0

Gallese – Riceviamo e pubblichiamo – “Arsenico nell’acquedotto comunale sopra i limiti consentiti, il sindaco dia subito spiegazioni alla cittadinanza”.

E’ laconico il capogruppo di minoranza Edoardo Ciocchetti dopo i dati pubblicati dall’Arpa Lazio sulle rilevazioni effettuate dalla Asl della presenza di arsenico nelle redi idriche comunali. Tra i 15 comuni “irregolari” figura anche il comune di Gallese: infatti nell’acquedotto comunale è presente l’arsenico per 11 microgrammi per litro, oltre il limite europeo di norma.

Quindi, una situazione del tutto anomala anche per il comune di Gallese che vanta, tra l’altro, la presenza di un dearsifinicatore di recente realizzazione.

“Non possiamo tollerare che l’arsenico sia ancora un problema nel nostro Comune – ammonisce Ciocchetti -. Pensavamo che la situazione fosse stata risolta con la realizzazione del nuovo impianto di dearsinificazione ed invece, puntale, torna alla ribalta l’annoso problema”.

“Visto che la condizione della rete idrica, così come è, non può perdurare, siamo a richiedere al sindaco di Gallese Danilo Piersanti che riferisca quanto prima in consiglio comunale a noi, e soprattutto ai concittadini, della reale situazione arsenico nell’acquedotto comunale e , più che altro, ci illustri le soluzioni reali e realizzabili per cui la problematica possa essere risolta per sempre”.

“Senza trincerarsi – ironizza Ciocchetti – dietro la solita frase di circostanza ‘i soldi non ci sono’, visto che, quando serve, i soldi si trovano sempre: e più che altro, la tutela della salute dei concittadini di Gallese è un bene imprescindibile”.

Gruppo consiliare di minoranza “Gallese nel cuore”

FONTE: http://www.tusciaweb.eu/2018/10/arsenico-norma-sindaco-riferisca-consiglio/